Ernest Hemingway spia del Kgb

Scritto da Spiare.com • Venerdì, 10 luglio 2009 • Categoria: Storia dello Spionaggio


Ernest Hemingway fu spia per conto dei sovietici nel corso degli anni Quaranta.

A rivelarlo è oggi il quotidiano londinese Guardian in un articolo in cui si cita un libro appena uscito negli Stati Uniti.

Il volume è pubblicato dalla Yale University Press, si intitola Spies: The Rise and Fall of the KGB in America, è stato scritto da due storici, John Earl Haynes e Harvey Klehr, insieme a Alexander Vassiliev, esperto di origine russa che ha avuto potuto accedere ai documenti riservati custoditi a Mosca negli archivi dei servizi segreti relativi al periodo staliniano.

Secondo gli autori del saggio, il Nobel per la letteratura nel 1954 venne reclutato dagli agenti del Kgb nel 1941 alla vigilia di un viaggio in Cina dopo che aveva in più occasioni espresso «desiderio e volontà di aiutare l’Urss», gli venne dato il nome in codice “Argo” e continuò a mantenere contatti con Mosca per l’intero decennio senza percepire alcun compenso, incontrandosi con emissari dei servizi staliniani durante soggiorni a Londra e a Cuba.


Continua a leggere su Il Messaggero

Microspie e microregistratori per Spiare

-
2798 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.